Cosa mangiare dopo la corsa

Correre e allenarsi, fanno bene al corpo e all’organismo, l’allenamento è il modo migliore per accelerare il metabolismo, aumentare il proprio livello di energia e migliorare lo stato del proprio fisico. Oltre ad allenarsi però per riuscire a mantenere alte le proprie prestazioni e per migliorare il proprio benessere fisico bisogna anche mangiare bene e soprattutto scegliere gli alimenti migliori che servono per recuperare le energie e per mantenere alto il metabolismo.

Mangiare dopo la corsa: l’idratazione prima di tutto

Prima di pensare a cosa mangiare dopo la corsa, bisogna innanzi tutto idratarsi. Infatti, dopo aver svolto qualunque attività fisica, perdiamo Sali minerali e liquidi e tossine che vengono espulse tramite il sudore. Mentre l’eliminazione delle tossine è positiva, la perdita di acqua e Sali minerali, va reintegrata per far si che le funzioni dell’organismo funzioni correttamente.

Cosa bere dopo la corsa? La semplice acqua, solitamente non basta a reintegrare anche i Sali minerali necessari, per questo motivo si sceglie spesso di bere bevande per lo sport o bevande elettrolitiche. L’unico consiglio è quello di evitare di bere bevande gassate e zuccherate o alcoliche subito dopo l’attività fisica, queste infatti creano solo un senso di pesantezza e affaticano la digestione. Infine, solo dopo aver reintegrato i Sali minerali puoi anche scegliere di bere dell’acqua.

Cosa mangiare dopo la corsa: il giusto rapporto tra carboidrati e proteine

Dopo esservi idratati, potete mangiare al fine di reintegrare le riserve di glicogeno nel corpo. Quando il glicogeno si consuma infatti, si rischia di sentirsi stanchi e spossati e soprattutto affamati. Per riuscire a recuperare le riserve di glicogeno, bisogna affidarsi ai carboidrati ricchi di fibre evitando, invece quelli ricchi di zuccheri semplici. La quantità giusta di carboidrati è di 1,2 grammi per ogni chilo di peso. Quindi se si pesa 75 kg bisognerà assumere 90 grammi di carboidrati. I migliori sono: riso integrale, pane integrale, cracker non salati integrali, gallette di riso, farro o orzo.

Oltre ai carboidrati è necessario anche aggiungere il giusto apporto di proteine. Queste infatti permettono di migliorare lo stato dei muscoli e la loro ricostruzione dopo un allenamento intenso. Per assumere le proteine non bisogna per forza mangiare carne o pesce. Anche se si è carnivori è possibile mangiare pollo, tacchino, manzo oppure salmone, trota e tonno e puoi anche scegliere di consumare delle uova soda. Oltre a queste proteine animali è possibile assumere quelle vegetali, infatti le proteine sono contenute anche: nei legumi e nella soia. Si consiglia comunque di assumere al massimo 2 grammi di proteine per peso corporeo.
Inoltre alla fine per aiutare il corpo a sintetizzare meglio le proteine si consiglia di abbinare carboidrati e proteine e soprattutto di non utilizzare grassi saturi per condire gli alimenti.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *