Fascite plantare: ecco come sconfiggerla con un semplice esercizio!

La fascite plantare è un disturbo a cui la maggior parte dei runners non ci pensa, fino a quando non lo sperimenta sulla propria pelle: un dolore atroce che, di solito, colpisce il legamento che unisce la parte posteriore a quella anteriore del piede.

Questa condizione, che interessa circa il 50% degli italiani, spesso è causata dal mantenimento di un ritmo troppo ripetitivo nella corsa e negli esercizi di aerobica, come anche dall’aggravio di un peso eccessivo sulla fascia plantare.

fascite plantareAd esserne maggiormente colpite sono le donne incinte che praticano il running per mantenersi in forma, visto che a causa del peso supplementare del bebé, i loro legamenti tendono ad infiammarsi con più facilità, provocando dolore e difficoltà nella corsa.

Tuttavia, se un giorno vi capita di provare l’esperienza non proprio inebriante della fascite plantare, non scoraggiatevi: esiste infatti un esercizio di stretching molto semplice e che, e questo ve lo possiamo assicurare, vi aiuterà a mettere ko il dolore in un batter d’occhio!

Volete scoprire qual è? Eccolo qui spiegato in tre passi!

 

Fascite plantare: esercizi, basta una sedia per sconfiggerla in pochi minuti!

  1. Per prima cosa sedetevi su una sedia oppure su un’altra superficie dove potete stare comodi, dopodiché prendete una bottiglia d’acqua fredda (se non l’avete, in alternativa va bene anche una lattina ghiacciata oppure una confezione di schiuma da barba) e mettetela sotto il piede che vi fa male.A quel punto, rimanendo sempre seduti, iniziate a farci scorrere sopra il piede, avanti e indietro, per qualche minuto. Non appena avrete l’impressione che sia passato, ripetete la stessa operazione con l’altro piede.
  2. Successivamente, incrociate una gamba sopra l’altra, poi afferrate il pollice del piede e cominciate a muoverlo delicatamente verso di voi, avanti e indietro, per circa 15-30 secondi. Fatelo per tre volte, poi rifate lo stesso esercizio sull’altro piede.
  3. Per concludere, prendete un asciugamano, poi chinatevi leggermente in avanti.Sistemate l’asciugamano attorcigliato sotto l’arco di ciascun piede, dopodiché afferratelo per entrambe le estremità con le mani e tirate con gentilezza la punta del vostro piede verso di voi. Mantenete questa posizione per 15-30 secondi, poi ripetete il tutto per tre volte.Secondo quanto rivelato dai medici più famosi del mondo, questo esercizio non solo è in grado di far passare il dolore, ma è anche utile per prevenire la comparsa della fascite plantare.

 

Fascite plantare: i tre consigli da tenere sempre a mente

  1. Fate con calma: la fascite plantare non è una cosa da prendere alla leggera, pertanto prima di tornare sulla pista ad allenarvi, concedetevi una pausa fino a quando l’infiammazione non sarà completamente passata. Se possibile, rimanete fermi per almeno due settimane e, durante questo tempo, praticate stretching, applicate del ghiaccio sui legamenti che fanno male e, nei casi più gravi, fatevi prescrivere un anti-infiammatorio dal vostro medico di fiducia.
  2. Iniziate lentamente: una volta che siete guariti dalla fascite, non iniziate subito con un ritmo sostenuto, perché potreste avere una ricaduta. Cominciate piuttosto con un’andatura tranquilla, meglio ancora se su una distanza breve, come quella che c’è tra una casa e un’altra. Inoltre, non appena arrivate davanti ad una casa, fermatevi e fate un po’ di stretching prima di ripartire.
  3. Scarpe giuste? Sì, grazie! Anche se il riposo e lo stretching possono aiutare a guarire in fretta dalla fascite plantare, non trascurate l’importanza di avere ai vostri piedi anche un paio di scarpe robuste e che assicurino un’adeguata protezione delle zone che vanno dal tallone alla punta delle dita. Le migliori in questo caso sono quelle con i cuscinetti, che oltre a supportarvi nella corsa, vi proteggono anche dal rischio di incappare in infortuni poco gradevoli.

La Fascite Plantare è uno degli infortuni più comuni, potrai trovare informazioni su come prevenirla nell’articolo degli infortuni della corsa!

 

Alcuni prodotti consigliati

Ultimo aggiornamento il 19 Luglio 2019 18:02

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *