24^ Staffetta 12×1 ora in pista ”Memorial Alberto Rizzi”- Roma 14/09/19

Ventiquattresima edizione di questa manifestazione, che si svolge in pista, nella splendida cornice dello Stadio delle Terme di Caracalla, intitolato a Nando Martellini, e a cui partecipo per il sesto anno consecutivo.

Non partecipo da singolo come i primi tre anni,ma per il terzo anno consecutivo faccio parte del team Avis, che ha pubblicizzato questo evento tra tutti i donatori attivi, per far avvicinare al mondo della donazione più persone possibili, e rappresenta la nona gara del relativo campionato sociale, nonché gara Blood che darà a chi la farà due punti in più.

Un po’ di emozione c’è, dato che dopo quasi due mesi mi riappunterò un pettorale sulla canotta.

La frazione da me scelta è quella dalle 9 alle 10, e fortunatamente ancora non fa molto caldo, come nelle ore centrali della giornata, dato che sembra ancora estate, nonostante siamo a metà settembre.

Arrivo sul posto della manifestazione, al momento che parte l’ora precedente, in ritardo di circa un quarto d’ora, per l’attesa di un medico.

La Partenza

Vado direttamente al gazebo Avis, dove ritiro paccogara, pettorale con chip alla scarpa, ed applico il pettorale stesso, alla maglia “societaria” con logo AVIS Roma.

Il mio obiettivo personale è cercare di migliorare la distanza dello scorso anno (km 12,658), dato che rispetto allo stesso, non sono reduce da infortunio, e mi sono prefissato di cercare di essere il più possibile costante, e “girare” a circa un minuto e cinquanta a giro.

Foto di Ylenia Tomasino di Fotoincorsa

Fin dall’inizio sono di uno-due secondi più veloce al tempo prefissato e mi sento bene e decido di cercare di rimanere su questa andatura, anche perché dopo quasi mezzora, cerco nello stesso giro di usufruire del ristoro di sola acqua e dello spugnaggio; nonostante questi rallentamenti il mio ritmo/giro non è mai superiore ad un minuto e 49, e negli ultimi 5 giri, riesco a fare un leggero progressivo da un minuto e 44 del 28esimo al minuto e 38 del 33esimo ed ultimo giro, per arrivare alla misura finale di 13,235km, pari a 33giri più 35 metri, ad una media di 4e32 min/km, molto soddisfatto per la tenuta di gara e per avere conclusa non particolarmente stanco.

L’arrivo e i vincitori della 24^ Staffetta 12×1

Mi classifico al 117°posto assoluto sui 535 classificati; 12°della mia frazione e primo della mia squadra.

I classificati sono aumentati del 10% rispetto allo scorso anno, nonostante l’assenza di due dei più grandi team del podismo capitolino.

Le migliori prestazioni singole, sono state tra gli uomini AMANIEL Freedom (FORUM SPORT CENTER A) ad una media di 3e21 al km; per le donne, vince PATTA Paola (PODISTICA SOLIDARIETA’TOP LADIES), che si classifica anche 32esima assoluta, con la distanza di 14,705 km, ad una media di poco superiore ai 4min/km.

Le squadre vincitrice, dopo 12 ore di corsa risultano essere: tra gli uomini ASD PIANO MA ARRIVIAMO team A con 180,190km: ad una media di oltre 15kma frazionista cioè di poco inferiore ai 4min/km.

Tra le donne vince, classificandosi 10^squadra assoluta, la PODISTICA SOLIDARIETA’ TOP LADIES, con un totale di 152,059km, ad una media di 12,670 km per frazionista, cioè 4e44min/km.

A cura di Alexio D’Alessio

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *