Correre con il cane: consigli e regole da seguire

Sono sempre di più le persone che decidono di iniziare a fare jogging con il proprio cane. Questo tipo di attività risulta molto utile e può apportare anche diversi benefici come quello di rafforzare il legame, l’intesa e la complicità tra il cane e il proprio padrone. Oltre questo, aiuta il cane a scaricare le energie e a mantenersi in forma e non diventare obesi.

Prima però di iniziare a fare qualsiasi attività con il proprio cane è sempre meglio rivolgersi ad un veterinario per poter avere un parere da un esperto.

Come fare jogging con il cane

Se il tuo cane non ha mai fatto jogging c’è bisogno che si abitui a questo sport, quindi a non tirare il guinzaglio, e a rispettare i tuoi comandi. Potrebbe essere d’aiuto iniziare a percorrere brevi distanze e a premiare il tuo cane con delle ricompense (snack) quando risponde positivamente ad un comando, non forzarlo mai.

La distanza ideale da percorrere non supera gli 8 km e durante il percorso è importante fare delle pause di 10 minuti per permettergli di bere e riposarsi.

Prediligi sempre percorsi nei parchi piuttosto che percorsi in città, evita orari caldi e stagioni come quella estiva. I momenti migliori per fare jogging sono di prima mattina o la sera durante l’autunno e la primavera.

Prerequisiti fondamentali

Prima di iniziare a correre è sempre buona norma far controllare il proprio animale per conoscere le sue condizioni fisiche e ovviamente è sempre meglio eseguire questi controlli regolarmente.

L’età del proprio animale è un fattore da non sottovalutare non solo nel caso di un cane anziano ma anche nel caso di un cucciolo che potrebbe avere lo scheletro non abbastanza formato da poter reggere un sovraccarico eccessivo. Per questo solitamente è consigliato iniziare a far correre il proprio cane intorno ai 2 anni di età.

Attrezzatura necessaria

Esistono diverse attrezzature specifiche che se possiedi possono facilitare la corsa con il tuo cane. Se, invece, il cane è già abituato a camminare da solo e senza guinzaglio allora tutta questa attrezzatura potrebbe anche non essere necessaria.

  • Guinzaglio da jogging;
  • Pettorina (meglio del collare);
  • Snack;
  • Acqua;
  • Luci di sicurezza, se decidi di andare a correre dopo il tramonto.

Come correre con il proprio cane

Durante la corsa c’è bisogno che cane e uomo mantengano un ritmo costante poiché il loro sistema cardiocircolatorio non è uguale così come diverso è anche il sistema di raffreddamento del proprio corpo che nei cani è meno efficiente ed è proprio per questo motivo che è fortemente sconsigliato decidere di fare jogging durante il periodo estivo.

Così come le persone anche i cani hanno bisogno di allenamento e per questo oltre al fatto di iniziare percorrendo brevi distanze, è anche molto importante non forzarlo.

Quali cani sono adatti alla corsa

Oltre che ai prerequisiti e alle attrezzature che si devono possedere prima di iniziare a fare jogging, va detto che ci sono determinate razze di cani che sono più adatte di altre alla corsa.

Particolarmente adatti alla corsa sono il Pastore Tedesco, il Boxer, il Labrador, il Golden Retriever, il Jack Russell e il Dalmata solo per citarne alcuni.

Al contrario non sono molto inclini alla corsa razze come il Bulldog e il Carlino che a causa della loro particolare conformazione nasale rischiano di andare in iperventilazione.

Lascia un commento